Vittoria e Vittoria!! Assoluto Formula ’014.

23 set, 2014

Vittorie e vittorie

10454918_1046143068741165_3035746467770614515_n10641303_1046143062074499_2925134063101556808_n10622890_1046143088741163_4003228974531618685_n

 

E’ DIFFICILE DARE VOCE ALLE EMOZIONI!MA C’E’ VITTORIA E VITTORIA!

 

Con questo evento il kiteboarding ha dimostrato le incredibile performance di un mezzo oramai affrancato dall’immagine di sport da spiaggia ma oramai imbarcazione dalle incredibili prestazioni!

 

Parterre du Roi all’ Oristano Water Challenge con I top del ranking mondiale Leccese ,Beverino e Calbucci.

Leccese ha vinto regate molto tecniche con vento leggero, seguito dal giovanissimo Mario Calbucci (campione nazionale jr)  e dal mitico Lorenzo Giovannelli quarto il sempre bravo Beverino! Campione Master l’indomabile Merla, Grand Master il coriaceo Tonon.

Regate di elevatissimo livello tecnico con i campioni che hanno dato una lezione di accademia sull’evoluzione tecnica che questa disciplina sta avendo, sfrecciando con arie esili mai superiori ai dieci dodici nodi a velocità stratosferiche. Alla regata hanno anche partecipato i foil board (ancor più performanti con vento leggero) con la vittoria di Vannucci( primo assoluto) seguito da Santoni e Borghetti (trio tutto toscano).

Ma andiamo ai fatti cominciando con il terzo un Giovannelli che comunque riesce ad arrivare terzo nonostante si sia praticamente trasferito per lavoro a Milano.

Lorenzo vola con un aquilone sin da bambino e ora riesce ancora a strappare il podio dopo una brillante laurea ed un profilo lavorativo  che , per la sua giovane età, lo ha proiettato ai massimi vertici della professione! Un Campione un esempio per tutti i ragazzi!

 

Riccardo Leccese ha fatto l’accademia del vento leggero impressionando tutti per la sua capacità di sfruttare il mezzo con arie leggerissime!! Ci sono vittorie e vittorie ma questa è sata particolare perché la condivisione con gli amici del windsurf , c’era la regata AICW di slalom con il gotha del windsurf storico nazionale, ha permesso ai nostri atleti di guadagnare il rispetto dei cugini che hanno potuto pienamente apprezzare cosa vuol dire il kiteboarding moderno ad alto livello!

Riccardo è stato perfetto direttore d’orchestra, delicato e preciso ha fatto accademia trascinando il resto del gruppo!!Grazie di tutto Ricky!!!

 

Si perché il livello era veramente alto! Con tre campioni  top rider del mondiale turco e top ranking, quindi il secondo posto di Mario Calbucci prende tutt’altro spessore, Mario è riuscito a tenere a bada sia Lollo che il sempre micidiale Andrea Beverino.E’ giovane deve crescere davanti a lui c’è la strada aperta per diventare un grande campione! A quei livelli la crescita oltre che fisica  deve essere soprattutto mentale, ci vuole concentrazione e tanta umiltà, avanti così MarioNazionale!

 

Il Bevero è sempre tranquillo e positivo, la concorrenza è tosta, prossimo step andare a Abu Dhabi per il mondiale Isaf con i colori della nazionale.

 

Il titolo dice tutto C’è vittoria e vittoria! Parte di questa bella impresa e soddisfazione collettiva  èmerito  anche della incredibile prestazione dei foilboarders che viaggiano come dei sogni sollevati dall’acqua a velocità improponibili e  angoli di bolina impossibili. A terra si guardava questo spettacolo di gente che navigava come nuvole nel cielo con un alito di vento. Bravi i Simoni!!! Vannucci che ha corso una stagione  piena di vittorie e divertimento Santoni che ha guadagnato un titolo meritato!

 

Per concludere la vittoria del bravo Tonon nei grand master, ma soprattutto il brillante titolo master di Merla doppio vincitore sia di regata che del privatissimo duello umbro-laghista contro l’amico Casale (sempre campione per simpatia e sportività) Forza Trasimeno!

Notizie