FREESTYLE 2014!!I CAMPIONI!!!!

22 set, 2014

1455854_10204502357506681_2010331252617214670_n

 

Cuore e Sardegna

 

 

Purtoppo nulla di fatto nella splendida laguna di Porto Botte, la ostica perturbazione ha di fatto intasato il mitico vento di Sardegna, costringendo gli atleti del freestyle ad una estenuante attesa. Si sono riuscite a correre pochissime heat che hanno subito messo in risalto la incredibile capacità tecnica della nuova stella del kiteboarding sardo il giovane Contini (14 aa) Gli atleti della disciplina hanno speso comunque il tempo ottimamente coccolati dall’amico Marchino Orrù patron squisito!

Gli ultimi minuti di gara , dopo tre giorni di allegra attesa ,con un leggera aria di perturbazione che ha sfiorato i dodici nodi di media, hanno permesso una free session degli atleti più leggeri e giovani. Garofalo ha fatto accademia con una arietta inesistente!

Abbiamo chiesto a Coccoluto la sua impressione su la heat di  Contini messo a confronto contro l’esperto Minutello “il ragazzo è molto tecnico e preciso, sta iniziando il percorso agonistico con il piede giusto”

Rimane il fatto che la meravigliosa laguna promette di essere un nuovo tempio per gli appassionati di freestyle, e i locals hanno permesso la crescita di un bellissimo gruppo juniores.

Sempre in merito alla attività giovanile e al progetto di evoluzione del kiteboarding agonistico ai più alti livelli la disciplina del freestyle acquisisce a pieno merito il titolo di “classe giovanile” l’età media dei concorrenti è inferiore ai venticinque anni, i campioni hanno vent’anni., ma quello che è più importante i ragazzi si divertono!

 

Attualmente ci sono alcuni gruppi che stanno portando avanti un progetto giovanile legati a circoli federali o zone e sono il prestigioso MKS del Lago di Idro (gli antesignani) con la sua fantastica squadra sponsorizzata Paradigma, il gruppo di Civitanova Marche che fa capo al locale circolo velico, ed infine la gradita sorpresa della costa Ovest Sarda.

Sarà premura della classe organizzare , il prossimo anno, un camp apposito , così come è stato organizzato a Policoro presso il CV Lucano quest’anno con Alberto Rondina, per consolidare la incredibile passione e voglia di divertirsi dei ragazzi e incanalarli verso i vertici più alti dell’agonismo. Altro intervento sarà quello di gestire un accompagnamento tecnico ai prossimi campionati juniores di specialità per il prossimo anno.

Rimane il fatto che la disciplina storica del freestyle ha fatto allo sport un regalo meraviglioso con la sua gioventù, GRAZIE!!!!

 

Con tutto il rispetto per i campioni machi ma Il podio femminile è quello della bellezza e della giovinezza! Bagnoli anni venti campionessa , Menardo anni 16 (purtroppo infortunata) seconda e terza la juniores Adobati  14 anni quarta la simpaticissima Irene Tagliente (spirito di diciottenne)! Tutte belle brave e determinate. Francesca oramai è pronta per il futuro, atleta matura e consapevole deve solo ingranare il ritmo giusto per entrare nel top ranking mondiale! Campioni non si diventa in un giorno e Greta lo sa e lavora con costanza! Ora frenata da un infortunio, la giovane scoperta del maestro Maselli, è pronta per affrontare una prossima stagione. Una sorpresa la Chiara Adobati, ha cominciato per gioco ci ha preso gusto Forza Chiara!

 

Ottimo podio Juniores con i due fratelli Vicari che conquistano il vertice del podio Andrea campione Cristiano vicecampione seguiti dal simpatico Cavaiola e dal bravo Minutello jr, tutti molto preparati , messi a confronto con gli atleti più anziani hanno dimostrato di tener loro testa. Interessante atleta Andrea, quadrato semptre calmo e concentrato, una bella testa, un fisico perfetto per questo sport!

I fratelli Vicari (in arte Vicari’s Brother) nella speciale classifca Famiglie sono i campioni d’Italia per bravura simpatia ed educzione seguiti dagli ottimi Minutello’s!!!!

I bei risultati ci sono il merito di  Bravura, Umiltà e Perseveranza dei  giovani fratelli e delle loro famiglie!!!

 

Il podio dei campioni quest’anno vede il ritorno di Coccoluto campione nazionale seguito dal brother Garofalo ( con la campionessa Bagnoli i tre formano un team chiamato Jamakite campione virtuale nazionale squadre, per chi fosse interessato li può trovare allo stagnone) terzo Minutello seguito da Ragazzoni e Barberi pari merito.

 

I ragazzi hanno mostrato una estrema maturità e tranquillità, che , soprattutto durante le lunghe e snervanti attese del poco vento, ha pienamente contribuito al successo del circuito.

In acqua i giudici , alla gara di Talamone, hanno dato un filo di vantaggio al Coccoluto, rimane il fatto che gli atleti sono entrambi bravissimi lo stile è diverso più tecnico quello di Gianmaria più dolci e sofisticati i movimenti del campione 2013!Sicuramente  come valore sono quasi sovrapponibili ma si sa che di campione che ne può essere solo uno all’anno aspettiamoci una bella rivincita.(confidando in un meteo meno folle!)

 

 

 

 

Notizie