BAGNOLI-GAROFALO CAMPIONI FREESTYLE 2013!!!!

17 giu, 2013

Dopo due finalissime esaltanti Esposito vs Bagnoli, Marinelli vs Garofalo abbiamo due campioni Freestyle 2013!!!!

189808_483420251733775_766237472_n

954844_483420545067079_528584793_n

179753_483420551733745_1707617061_n

KITESURFING.IT ITALIAN CONTEST 2013

  ASSOLUTO OPEN MASCHILE

1° Gabriele Garofalo

  Stefano Martinelli

  Barberi Giacomo

   Coccoluto Gianmanria

   Esposito Giuseppe

   De Rubertis

   Vicari-Cantini jr

   Marino,Minutello E.,Bigiolli Rosi jr

13° Nannavecchia,Lauro,Marconi jr, Minutello A jr

17° Ragazzoni, Cavaiola, Rossi jr,Fidenzi, Lisi, Gozzoli jr, Celon jr

 

 

ASSOLUTO OPEN FEMMINILE

1° Bagnoli Francesca

2° Esposito Chiara

3° Menardo Greta

Il Circolo Aki con la collaborazione del Portale Kitesurfing.it ha organizzato presso il litorale pontino di Salto di Fondi una bellissima edizione di Campionato Nazionale Assoluto di Classe CKI-FIV.

La gara articolata su quattro giornate ha visto in azione i migliori atleti italiani dalla Calabria alla Lombardia.

Non si può fare ameno di ringraziare lo stabilimento “La Lucciola” ed il KST Il club locale presso lo stabilimento “Il Tucano” per la gentilissima ospitalità e collaborazione.

Ottima la prestazione dei quattro giudici federali capitanati dal nordico Leo Adobati, Stefanelli, D’ercole, Massimo perfettamente coaudiuvati dallo staff di Kitesurfing.it.

Il vento ha soffiato per due giornate giovedì e sabato per circa sei ore ininterrotte di competizione.Il sabato è stato esaltante per atleti e spettattori , che hanno tifato con applausi ed incoraggiamenti le migliori figure.Era incredibile sentire gli applausi dopo ogni figura atterrata!

Alla fine la gara ha premiato gli sforzi degli atleti e dell’infaticabile Coordinatore Nazionale  Freestyle  CKI Antonio Gaudini.

 

 

CONSIDERAZIONI e RIFLESSIONI di Michele Galifi Cerquetti.

 

Un assoluto di Freestyle è un evento che racchiude una miriade di sfaccettature. A differenza delle discipline artistiche classiche il Freestyle ,oltre alla variabile atletica, ha l’incognita vento e la tecnicità del mezzo.

In pochi minuti l’atleta deve fare scelte strategiche contando non solo sulle sua capacità atletiche ma anche sulla sua “sensibilità” velica.Poi c’è sicuramente il peso dell’impegno scolastico che ha sicuramente influito su molti ragazzi che sono apparsi “svuotati” psicologicamente. Come sicuramente ha influito un pessimo inizio di stagione per i ragazzi del nord Italia ,che si allenano sui laghi, per le ben note complessità meteo.

Questo è stato un campionato di cui si parlerà molto e che vorrei rendere in breve nella sua complessità attraverso delle mie personalissime riflessioni da vero spettatore profano dell’arte.Il Freestyle moderno è una disciplina complicata che richiede preparazione estrema sia come atleta  che come giudice!

Bindings or No Bindings?

Molti atleti si sono presentati con gli scarponcini in puro stile wake, sicuramente più potenti negli stacchi hanno risentito, a mio modesto avviso, i momenti di calo di vento.

Garofalo vs Martinelli

Martinelli è l’atleta che ha rischiato di più, e che probabilmente , a detta degli esperti, ha fatto vedere figure e passaggi unici. Più tecnico meno tattico,ha risentito di più dei cali di vento tirando fuori il meglio a bordo campo. Garofalo nelle ultime due heat decisive ha mantenuto freddezza contro il “monster” Martinelli ed ha sicuramente sfoggiato miglior controllo del campo e sicuramente sfruttato la sua miglior capacità di lettura del campo a lui famigliare. Più tattico meno tecnico!

Parliamo comunque di un confronto al filo dei decimi di punto i giudici hanno veramente faticato nella loro decisione!

Womens!

Chiara Esposito giovedì è stata strepitosa!!Francesca invece si è trovata a confrontarsi con la sorpresa Menardo ed è riuscita a per un pelo ad aggiudicarsi la heat.

Sabato con ,Greta fuori gioco per un colpo di sole, Franci ha avuto la freddezza di affrontare a viso aperto Chiara riuscendo a batterla per un pelo in due combattute manches.

Le nuove scuole!

Sicuramente si può parlare di una grande scuola del Litorale Pontino con atleti del calibro di Coccoluto,Rosi e la rivelazione Vicari.

Coccoluto è stato protagonista di una rimonta incredibile nelle double.Ha impressionato Vicari che ha affrontato e sistematicamente sconfitto gente del calibro di Lauro, Regazzoni, Bigiolli!

Altro gruppo interessantissimo viene dai Laghi: Como , capitanati da Martinelli con un sempre stiloso Nannavecchia. Ed i simpaticissimi amici del Lago di Garda sicuramente penalizzati da una apertura di stagione metereologicamente difficile!

Sembra terminata quindi l’epopea in cui Roma ed il gruppo dei Toscani dettavano legge nel kiteboarding artistico nazionale sicuramente sono mancati gli amici pugliesi e colgo per augurare a Volpe un pronto recupero.

Futuro?

Si comincia a brevissimo con l’agognata tappa del PKRA di Marsala con Garofalo che ha conquistato la wild card e vedremo se i nostri ragazzi riusciranno a recuperare le posizioni.

Per l’agguerrita squadra juniores un campionato del mondo Juniores IKA/PKRA in Spagna!

In bocca al lupo a tutti!!!!

 

1017273_483420541733746_293988192_n

 

Notizie